Ald-inc.com

Leggi sull'immigrazione India

Leggi sull'immigrazione India

Chiamato "la più grande democrazia del mondo" da l'US Bureau of Consular Affairs, l'India è il secondo paese al mondo, di popolazione e la settima più grande nazione, di dimensione. L'immigrazione indiana è regolata dal Indian Bureau of Immigration, parte del Ministero dell'interno. I cittadini stranieri che cercano di diventare immigrati indiani possono chiedere consulenza specifica nei loro paesi da loro locale indiani ambasciate o consolati.

Generale del visto

Visti sono richiesti per tutti gli stranieri che viaggiano in India, indipendentemente dalla durata del loro soggiorno. I cittadini di Finlandia, Giappone, Lussemburgo, Nuova Zelanda e Singapore possono qualificarsi per i visti rilasciati all'arrivo in India. Per tutti gli altri stranieri, visti devono essere elaborati attraverso il consolato indiano del loro paese, o di un visto in outsourcing elaborazione Agenzia, prima dell'arrivo in India.

Visti di lavoro

Gli stranieri impiegati da aziende indiane o da ONG che lavorano in India possono beneficiare di un visto di occupazione, durata fino a un anno. La domanda deve contenere informazioni di identificazione completa, tra cui un passaporto valido per almeno sei mesi precedenti; fotografie; prova di indirizzo; fotocopia di un certificato di nascita; lettera di incarico che indica uno stipendio "bello"; una lettera completa che delinea il contratto; informazioni di registrazione per la società datrice di lavoro; una lettera di responsabilità fiscale; e una lettera che giustificano l'assunzione di un lavoratore straniero anziché un cittadino indiano. Cittadini dello Sri Lanka, Pakistan o Bangladesh devono compilare moduli aggiuntivi, specializzati.

Studente e ricerca visti

Stranieri che cercano di studiare o condurre ricerche in India possono beneficiare di un visto o un visto di ricerca, permettendo loro di rimanere in India per tutta la durata dei loro studi. Oltre ai documenti di verifica di identità e nazionalità, richiedenti un visto per studenti devono fornire una lettera di ammissione da un programma accademico e la prova che sono in grado di coprire le spese di soggiorno durante tutto il corso di studi. Visti di ricerca richiedono ai candidati di presentare tutti i dettagli su qualsiasi forma di studio condurranno. Studiosi di ricerca devono indicare l'oggetto della loro ricerca; luoghi che visiteranno; eventuali visite precedenti; livello di padronanza linguistica in qualsiasi lingua indiana; affiliazione con qualsiasi istituzione riconosciute o fama; e la prova delle risorse finanziarie. Professori stranieri devono dimostrare una lettera di invito dall'istituzione o l'Università sponsorizzare loro cattedra. I partecipanti partecipano a conferenze, seminari o workshop deve mostrare una lettera di invito a tutti gli eventi.

Estensioni del visto

Mentre l'India non offre un'opzione di visti a lungo termine, uno qualsiasi dei visti può essere estesa fino a cinque anni alla volta, con numero illimitato di viaggi da e per l'India consentito. Gli stranieri visti di lavoro e d'affari possono estendere i loro visti un anno alla volta, fino a tre anni, con i loro coniugi e figli allo stesso modo coperto. Nell'applicazione per le estensioni di cinque anni, gli stranieri di origine indiana sono automaticamente idonei, come loro figli o coniugi. Inoltre, tecnici stranieri e gli esperti, i bambini sotto i 16 anni e gli stranieri residenti continuamente in India per 20 anni tutti qualificano.