Ald-inc.com

Fatti circa la depressione di Qattara

La depressione di Qattara è un grande bacino del deserto in Egitto che potrebbe possibilmente avere un effetto enorme sulla pace e la sicurezza mediorientale di acqua ed elettricità.

Geografia

La depressione di Qattara uno delle depressioni più grande del mondo e il punto più profondo secondo in Africa. Si trova nel deserto libico nel nord-ovest dell'Egitto. Esso comprende una vaschetta del sale, un numero di paludi salate e zone umide, letti di laghi prosciugati e un lago salmastro.

Ecologia

La depressione di Qattara è disabitata da persone, ma è sede di molte specie di animali, tra cui ghepardi, gazzelle, volpi, lepri e sciacalli. Alberi di acacia sono l'unica grande vegetazione. Bedouin persone si basano sull'oasi di Meghra nel bacino per irrigazione greggi durante i periodi asciutti.

Storia

La depressione di Qattara ha giocato un ruolo fondamentale nel consolidare la posizione della Gran Bretagna nel teatro del Medio Oriente nella seconda guerra mondiale. A causa delle paludi sale al suo interno e le pareti di roccia ripide che circondano parti della depressione, si è ritenuto impraticabile e ha agito come una difesa naturale per eserciti britannici.

Attuali proposte

Il progetto di Qattara è un progetto di alterazione di terra proposto per tagliare un canale dal Mar Mediterraneo per la depressione, che consentirebbe di acqua di mare a ingolfare. Idealmente, il piano avrebbe permesso mediante lo sfruttamento della forza idrica per produrre energia elettrica. Abbastanza acqua creerebbe anche la possibilità di desalinizzazione dell'acqua.

Effetti del progetto

Il progetto di Qattara, se completato, potrebbe avere un effetto enorme sulla stabilità del Medio Oriente, migliorare l'accesso all'acqua ed energia per Egitto e i suoi alleati nella regione. Potrebbe anche potenzialmente aumentare piovosità della zona. Il piano attualmente è stato presentato dal governo egiziano tuttavia, e l'esplorazione solo nella zona è legati al petrolio.