Ald-inc.com

Come sapere autentiche scarpe italiane

Come sapere autentiche scarpe italiane

L'alta qualità di scarpe made in Italy continua a farli ricercati, ma come si può sapere da semplicemente guardando un paio di mocassini Guida di Tod acquistato dallo scaffale o online se sono l'articolo genuino e non un'imitazione di un concorrente non italiani-sosia? Poiché molti designer di scarpe condividono gli stessi metodi di costruzione, può essere difficile discernere quali scarpe sono in realtà di marca italiana. Tuttavia, ci sono alcuni tipoffs che potrebbe aiutare a sottolineare il vero affare da quelli che sono falsi.

Istruzioni

• Osservare la costruzione della scarpa. Anche se il designer di scarpe italiane hanno un vasto repertorio di metodi di costruzione di scarpe a disposizione, il cosiddetto metodo di Blake è uno dei pilastri dell'industria. È possibile riconoscere la costruzione Blake dalle suole flessibili, Chiudi-taglio e un po ' meno impermeabile scarpa. Una costruzione simile al Blake è la Blake-rapida, che tende ad avere un aspetto robusto e impermeabilizzazione migliore rispetto il Blake, ma non è flessibile e le suole non sono come Chiudi-taglio. Martegani è un esempio di un designer di scarpe italiane che si specializza nel metodo Blake-Rapid, ma questo metodo è popolare con molti produttori di scarpe italiane. Un'altra specialità italiana è il Bologna o costruzione tubolare, che produce una scarpa ancora più flessibile rispetto il Blake e una suola eccezionalmente Chiudi-taglio. Il risultato è una scarpa "pantofola-like" con suole a forma convessa. Produttori italiani che utilizzano questa tecnica includono Santoni, Gravati, Testoni e Artioli, tra gli altri.

• Cercare l'etichetta di "Vera Italia" e verificare l'autenticità presso il sito Web TrueItaly.com. Mentre sembra semplice cercare solo un'etichetta su una scarpa come prova definitiva che la scarpa è l'italiana, il sistema di verifica "Vera Italia" è progettato per fare proprio questo. Solo quelle scarpe che sono "completamente progettati e fabbricati in Italia," e, facoltativamente, fatta anche di componenti e materiali italiani, sono autorizzati a recare questa etichetta. Se le scarpe hanno questa etichetta, ma sei ancora dubbia, si può andare al sito Web di terze parti indipendenti i TrueItaly.com per controllare il codice di autenticità e il numero di serie indicato sull'etichetta vera Italia contro quelli sul sito Web. Se c'è una discrepanza, è possibile inoltrare una segnalazione di anomalia e vera Italia indagherà il rivenditore e comunque aiutare con la risoluzione di eventuali errori. Alla fine, è possibile determinare con decisione se le scarpe sono made in Italy.

• Familiarizzare con importanti calzaturifici italiani, controlla l'inventario sui loro siti Web contro le scarpe si hanno o intendono acquistare, rimanere in sintonia con gli sviluppi nell'industria calzaturiera italiana e unirsi a gruppi di discussione che scambiano pensieri personali su designer di scarpe individuali. Mentre la presenza di un'etichetta di vera Italia è più probabile di decidere definitivamente se le scarpe furono prodotte dal nome sull'etichetta in Italia, si può dell'avambraccio da soli con un senso di cosa cercare. Costruire la fiducia nell'identificare almeno quei marchi che sono di interesse per voi. Quindi, acquistare da un rivenditore affidabile o accertare autenticità tramite terzi imparziali per un'ulteriore misura di fiducia.

Consigli & Avvertenze

  • Si noti che il Blake, metodi di costruzione Blake-Rapid e Bologna non sono specificamente italiani e possono essere utilizzati anche dagli artigiani legittimi provenienti da altri paesi. Inoltre, non è un elenco esaustivo di artigiani italiani una miriade costruzione metodi o i produttori impiegano. Mentre si può non essere in grado di distinguere l'origine specifica della scarpa dalla costruzione da soli, troverete che calzaturieri italiani hanno specialità e "tendenze". Se ti piace un particolare stilista italiana, acquisire familiarità con i metodi di costruzione, così puoi individuare più facilmente un impostore.