Ald-inc.com

Abiti da ballo degli anni 1940

Abiti da ballo degli anni 1940

1940 sono stati un decennio turbolento, fortemente influenzato dalla seconda guerra mondiale. Abbigliamento a livello nazionale, panno e scarpa razionamento significava che la maggior parte degli americani non ha avuto il lusso di spendere liberamente sulle mode che desideravano. Durante questi momenti difficili, danze Jitterbug, Jive e Ragtime è diventato popolare nella società come hanno permesso la persona comune alleviare la pressione e lo stress durante la guerra. Anche se erano legati dalla razione, donne ha scelto distintivo ballare vestiti per esprimere il loro stile personale e l'estetica dell'epoca.

Silhouettes

La silhouette preferita per un vestito da ballo nel 1940 era uno che era montato in tronco, largo alle spalle e che scorre nella parte inferiore. Spalline imbottite erano comuni per un abito da ballo di 1940s. Abiti al ginocchio è diventato popolare, ma abiti da sera lunghi erano ancora disponibili, anche se non prevalente a causa del razionamento. Che scorre silhouettes che ha permesso per il comfort e sgomberati movimenti erano popolari con le donne lo shopping per abiti da ballo.

Materiale del vestito

Dovuto gli sforzi di guerra e successiva abbigliamento razionamento, donne ha adottato la pratica del riciclaggio di vari elementi per fare i vestiti. Lenzuola, coperte e tende sono stati modellati in abiti e gonne. Maglieria è diventato popolare perché con un po' di lavoro pratico, filato poteva essere utilizzato per creò una collezione alla moda. Alcune donne anche usato industriale nylon panno e paracadute per fare loro indumenti. Materiali pregiati come seta, velluto e pelliccia erano scarse e raramente trovati sui vestiti nel 1940.

Stili

Modelli e colori a tinta unita sono stati altrettanto popolare nel 1940. Durante questo periodo, le donne preferito tessuti più leggeri e la pieghettatura è diventato popolare perché ha permesso una donna a volteggiare sulla pista da ballo. Decorazioni e accessori erano spesso fatte a mano, utilizzando qualsiasi materiale disponibile e collocato su dopo l'acquisto.