Ald-inc.com

Abiti da Cocktail Party dagli anni sessanta

Moda nel 1960 rispecchiato il decennio di sperimentazione e cambiamento culturale. All'inizio del decennio, Abiti da cocktail mantenuto il girovita componibile e ampie gonne del 1950, ma dalla metà del decennio, era sparito il girovita e il mini-abito e look mod regnava sovrana. Abiti da cocktail party di quest'epoca si riflette ed esagerato le tendenze della moda popolare.

Wiggle Dresses

Forma-montaggio wiggle o guaina abiti abbracciò il corpo e come suggerisce il nome, ha sottolineato i movimenti di una donna mentre camminava. Il vestito di wiggle conico a un orlo sottile. L'orlo del vestito wiggle è salito a Mini-lunghezza nei mid-1960s.

Abiti da tenda

Il vestito di tenda è diventato popolare nei mid-1960s. Abiti da tenda cadde dalle spalle in un orlo largo sopra il ginocchio. Tenda stile cocktail abiti tessuti consigliati come leggeri broccati, zoppi o uno strato in chiffon sopra una guaina dritta. Abbellimenti inclusi con paillettes o perline collo fasce o piume sull'orlo. Alcuni progettisti hanno utilizzato fiammeggiante in chiffon multicolore. Tende potrebbero avere maniche lunghe completo trasparenti, maniche ad aletta, senza maniche o il corpo del vestito potrebbe incontrare la band collo per rivelare le spalle.

Abiti da kite

Nei mid-1960s, Rudi Gernreich progettato abiti da kite realizzate con pannelli di larghe diritte di tessuto che si estende fino ai gomiti con cuciture laterali si assottiglia da gomiti per un orlo sottile Mini-lunghezza. Fatto da una varietà di tessuti tra cui op-art ispirato geometrics, una versione di James Galonos in primo piano una tenda in chiffon stampata indossata sopra una guaina colorata tinta.

Abiti di carta

Originariamente creato come uno strumento di pubblicità per la Scott Paper Company, abiti di carta ha avuto un breve periodo di fama nei mid-1960s. Progettista Tsaims Luksas creato usura convenzionale di carta dipinta a mano, e una rivista di "Look" del 1967 ha pubblicato un articolo su elegante oro e argento metallizzato carta cocktail mini abiti adornate con finte pietre preziose. Un abito da cocktail senza spalline multicolore carta dal designer Elisa Daggs venduto per $6.

Op Art, Pop Art e tessuti psichedelici

Indipendentemente dalla sagoma di un abito da cocktail nel 1960, una tendenza significativa comportava l'uso di grassetto tessuti multicolori psichedelici, op-art e pop art grafica tipica del "mod" Guarda ispirata da artisti come Andy Warhol e Piet Mondrian. Il flusso del fluido e la brillantezza della superficie di tessuti a maglia jersey potrebbe aggiungere movimento allo stampato abiti da cocktail mod.

Disco Dress

Nei mid-1960s, stilista Paco Rabanne progettato il vestito disco di plastica e venduto kit per coloro che volevano riunirsi il vestito. Adatto per cocktail di usura, l'abito caratterizzato dischi di plastica collegati insieme, e ha richiesto una calza corpo sotto.

Abiti romantici

Alla fine del 1960 vide il ritorno della linea di cintura, ruches, décolleté, una varietà di lunghezze di orlo e un tocco romantico influenzato dalla Russia rivoluzionaria. Dominante tessuti cocktail includevano sontuosi tessuti come il velluto e Raso, organza e pizzo.