Ald-inc.com

Fatti in casa vino Shelf Life

Anche se il vino è stato fatto dai grandi produttori che si estende tutta la strada fino all'Impero Romano, vino fatto in casa è stato reso molto più a lungo e ancora comunemente è fatta oggi. Una volta una graffetta della dieta quotidiana, prontamente disponibile acqua pulita ha relegato il vino una bevanda di piacere piuttosto che necessità. Purtroppo, una volta che il vino passa sue prime, è poco utile a chiunque, girando spesso aspro o in aceto definitiva. Tuttavia, esiste un numero di metodi per ottimizzare la shelf life del vino fatto in casa.

Sterilizzazione

Gli agenti al lavoro nel fare il vino sono più piccoli di quanto l'occhio può vedere. Lievito piccoli organismi sono responsabili per trasformare gli zuccheri in alcol. Proprio come la maggior parte dei componenti di produzione del vino, il lievito è delicato. Microrganismi concorrenti possono interrompere o attività del lievito, creando inferior o viziati vino di acrobazia. Tutti i contenitori, quali bottiglie, damigiane e secchi, utilizzati nel processo di vinificazione devono essere sterilizzati. Un certo numero di aziende offrono composti di sterilizzazione semplice che non necessitano di risciacquo.

Utilizzo di solfiti

Per prolungare la shelf-life di un vino, è estremamente importante utilizzare un agente conservante. Questi si estendono la vita del vostro vino di prevenire un numero di crescite indesiderate, ad esempio acetobacter (batteri aceto) o lievito di pellicola. Solfiti sono conservanti vini affidabile e sicuri. Solfiti sono una parte naturale della reazione vinificazione e vengono aggiunti a diversi passaggi come potassio metabisolfato. I periodi migliori per aggiungere solfiti sono dopo il vino viene messo nel contenitore primario (durante la cottura), nel contenitore secondario (quando invecchiamento) e quando l'imbottigliamento.

Ossidazione

Potassio metabisolfato riduce anche la possibilità di ossidazione che si verificano nel vino. Quando si tratta di vino, l'ossigeno è il tuo nemico. I solfiti manterrà le molecole di ossigeno da prende la residenza tra le molecole del vino. Per lo stesso motivo, è anche estremamente importante limitare l'esposizione del vino all'aria aperta.

Deposito

Diversi archiviazione diversi fattori contribuiscono alla conservabilità del vino. La temperatura ottimale di conservazione per la maggior parte vini fatti in casa è 55 gradi F. È meglio evitare per quanto possibile le fluttuazioni di temperatura. Un luogo di deposito scuro è preferito. Bottiglie devono stare in verticale per diversi giorni dopo l'inserimento del sughero per consentire il sughero espandere e fare una buona tenuta. Dopo la guarnizione è fatta, vino deve sempre essere conservato orizzontalmente.

Risultati

Se vengono seguite le linee guida precedenti e il vino è stato conservato correttamente, la maggior parte a base di frutta vini saranno essere correttamente anni entro quattro-sei mesi di imbottigliamento e possono durare fino a cinque anni. Miele e altre specialità vini possono invecchiare per oltre un anno e in alcuni casi possono essere archiviati a tempo indeterminato.