Ald-inc.com

Come macinare & rendere il proprio rafano

Come macinare & rendere il proprio rafano

Rafano richiede lavoro rapido e tempismo perfetto se avete intenzione di catturare la massima asprezza. Una volta che la pelle è sbucciata e aria colpisce la radice, inizia una reazione chimica. Per i primi minuti, la radice diventa più pungente, quindi oltre la mezz'ora successiva, perde asprezza. Il modo per fermare la perdita è aggiungendo un enzima come aceto o acido citrici succhi di frutta.

Istruzioni

Guanti da cucina proteggerà le mani quando si lavora con radice di rafano pungente.

Indossare guanti di gomma quando si lavora con radice di rafano. Ciò protegge la pelle dall'asprezza della radice. Sei meno probabilità di avere irritazioni cutanee se si indossano guanti.

Un pelapatate può rendere il lavoro facile e veloce.

Pelare la radice di rafano. Utilizzare un pelapatate o un coltello affilato sbucciatura. Rimuovere la pelle in modo che la radice carnosa sottostante è esposto.

• Tagliare la radice di rafano. Utilizzando un coltello per sbucciare, tagliato la radice in pezzi più piccoli che saranno facile da macinare. Rimuovere qualsiasi manopole.

• Macinare la radice in un frullatore. Aggiungere cubetti di ghiaccio o acqua per aiutare la lama a girare senza problemi. Macinare fino a brandelli.

• Aggiungere un liquido acido per bloccare nel sapore. Frullatore e mescolare, aggiungere l'aceto e il sale. Se si desidera mite rafano, aggiungere subito dopo la grata. Se si desidera una più eccitante rafano, attendere alcuni minuti per l'asprezza di raggiungere la sua altezza.

• Memorizzare il rafano. Mettere il rafano grattugiato in un contenitore ermetico. Conservare in frigorifero o in freezer.

Consigli & Avvertenze

  • Rimuovere eventuali macchie verdi sulla radice. Scartare il nucleo di radici di grandi dimensioni.
  • Non toccarsi gli occhi mentre si lavora con rafano. Mantenere la vostra cucina ben ventilato durante la preparazione di rafano. Non respirare il macinato rafano, come si può bruciare gli occhi e il naso.