Ald-inc.com

Le caratteristiche fisiche del Mausoleo di Alicarnasso

Le caratteristiche fisiche del Mausoleo di Alicarnasso

Il Mausoleo di Alicarnasso a Bodrum, in Turchia, è il primo mausoleo. Fu costruito nel 377 A.C. per Mausolo, che fu governatore di Harlicanassus. Il Mausoleo di parola è derivato dal suo nome. Il luogo di sepoltura è stato costruito sotto la direzione della moglie in lutto degli Mausolus dopo era morto. Ha cercato i migliori artisti di quel tempo per progettare e costruire il mausoleo per il suo defunto marito.

Posizione originale

Anche se non è più nella sua posizione originale, il Mausoleo di Alicarnasso trascurato una volta la città che Mausolo regnò per 24 anni al fianco di sua moglie, Artemisia. Gran parte di ciò che resta della tomba è nel British Museum. La struttura originale era all'interno di un cortile interno che si siede su una piattaforma di pietra. La scala che conduce alla parte superiore della piattaforma aveva leoni di pietra su entrambi i lati. La tomba stessa è stata fatta di marmo e la struttura è salito a 140 piedi.

Statue e colonne

All'interno la tomba erano statue di Mausolo e sua moglie, che morì due anni dopo Mausolo. Entrambe le statue sono oggi al British Museum. Molte statue dei e Dee foderato all'esterno della tomba e ad ogni angolo del mausoleo si trovava una statua di un guerriero a cavallo, che ha custodito la tomba. Sulla sommità del Mausoleo sono stati 36 esili colonne, dietro la quale un solido blocco tenuto il tetto piramidale.

Il carro

Sul tetto del Mausoleo di Alicarnasso era una scultura del carro tirato da quattro cavalli. Poco rimane del carro enorme in cui statue di Mausolo e Artemisia rode. Perché una descrizione della tomba è stata trovata negli scritti di Plinio, un archeologo è stato in grado di trovare la tomba nel 1846 e recuperare una ruota dalla scultura di carro che era 7 piedi di diametro. Il carro è stato distrutto durante una serie di terremoti che ha portato la scultura schiantarsi al suolo.

I resti della tomba

Il mausoleo era intatto per secoli, fino ai terremoti, sopravvivendo grazie a caduta della città ad Alessandro Magno nel 334 A.C. e gli attacchi dei pirati nel 62 e 58 A.C. Nel 1404, solo il basamento del mausoleo era riconoscibile. Sezioni della struttura sono stati utilizzati nel 1522 per rinforzare il vicino Castello, quando le voci sono state diffuse di un'invasione. Il marmo dalla struttura può essere visto oggi al castello. Era a questo tempo un gruppo di Cavalieri ha trovato la bara che conteneva i corpi di Mausolo e Artemisia. I cavalieri tornati il giorno successivo e abbiamo trovato i tesori erano stati saccheggiati e i corpi erano stati rimossi.