Ald-inc.com

Benefici per la salute del favo

Chiamato il "nettare dei" dagli antichi greci, miele è apprezzato da molti, oggi, non solo per la sua salute, ma anche per il suo gusto dolce. Il miele più sano è miele direttamente dal favo e si raccoglie per molti usi.

Masticare a nido d'ape

Un vecchio Vermont rimedio suggerisce che masticare regolarmente a nido d'ape durante la stagione di allergia allevierà starnuti, naso che cola e gli occhi acquosi. Masticare il favo per quanto possibile; dopo 30 minuti, i sintomi di allergia potrebbero scomparire. Avviare da masticare a nido d'ape, una settimana o due prima di stagione di allergia per evitare problemi di allergia a partire.

Cura della pelle

Il miele contiene potassio e batteri non possono sopravvivere nel miele a causa di questo ingrediente. Miele grezzo direttamente dal favo è usato per trattare cicatrici. È anche popolare come una crema idratante viso, maschera e uno scrub corpo. Miele grezzo dal favo è utilizzato anche per molte infezioni della pelle.

Enzimi e vitamine

Il miele direttamente dal favo ha tutti i principali aminoacidi e vitamine B, C, D ed E necessarie. Miele anche imballa un punzone di enzimi potenti ed essenziali.

Combattente grasso

Un grande equivoco sul miele è che esso fa ingrassare. Miele può aiutare una persona perdere peso, grazie alle sue proprietà che amplificare grasso metabolismo e lotta.

Totale benefici & energia

Tesoro, soprattutto crudo, non trasformati miele da un alveare, si dice che abbia un effetto pronunciato su un corpo, a causa delle proprietà antibiotiche di miele. Pulisce i vasi sanguigni e aiuti nella digestione. Miele può dare a una persona una sferzata di energia immediata.

Home rimedi

Miele è stato utilizzato per molti anni trattare il piede d'atleta, dolore di artrite, infezioni da lieviti, postumi di una sbornia, mal di gola, insonnia e come una cura naturale per tagli e ustioni.

Fatto

Il miele più puro è dal favo. I suoi ingredienti includono acqua, polline, fruttosio, glucosio, acidi organici, proteine ed enzimi.