Ald-inc.com

La dieta indù

La dieta indù

Gli indù si riferiscono alla millenaria tradizione scrittura per indicazioni sulla dieta. Questa tradizione ha fiorito in una sofisticata filosofia del merito spirituale disponibile attraverso il corretto svolgimento per quanto riguarda il cibo. In breve, ciò che mangiamo condiziona sia nostre menti e corpi, e il nostro atteggiamento circa il cibo ha il potenziale per nobilitare il nostro personaggio.

Base scritturale

Molte delle scritture più antiche e più sacre dell'Induismo - tra cui i veda e la Bhagavad Gita - dare orientamenti per quanto riguarda la dieta adeguata e l'importanza del rituale in relazione al cibo. FaithAndFood.com cita la Bhagavad Gita come segue: "tutto quello che, tutto ciò che si mangia, tutto ciò che offrite e dare via, come pure tutte le austerità che possono eseguire, dovrebbe essere fatto come un'offerta a me." (Bhagavad gita 9,27)

La Bhagavad Gita sottolinea anche il fatto che gli esseri venire all'esistenza di cibo, che illustrano la sensibilità, nell'Induismo, al rapporto tra la natura del cibo che mangiamo e la qualità dei nostri corpi e menti.

Vegetarismo e cibi proibiti

Nel poema epico indiano leggenda conosciuta come il Mahabharata, un carattere dichiara che non può fare dei sacrifici senza burro; da questo, secondo in FaithAndFood.com, Hindus astenersi dal mangiare carne. Molti indù non consumare carne di maiale, mentre alcuni Hindus scelgono di essere totalmente vegetariano o vegano.

Altri cibi proibiti elencati da indù sito includono aglio, funghi, cipolle e cibo molto piccante e aspro. FaithAndFood.com afferma inoltre che gli indù astengano dal mangiare uova.

I tre Guna

L'Induismo osserva tre qualità, o Guna, che è presenti e alternativo in tutti i processi fisici e caratterizza sia il cibo e la mente umana. Questi tre sono noti come Tamas, che caratterizza la FaithAndFood.com come aventi il carattere di ignoranza; Rajas, avendo la qualità di emotività o di passione; e Sattva, avendo la qualità di purezza.

Sattvic alimenti sono la più desiderabile a indù praticanti perché che essi generano stati puri nella mente e nel corpo. Il sito minoranza infermiera suggerisce che la frutta a guscio, frutta, verdura e cereali sono Sattvic, mentre FaithAndFood.com include prodotti lattiero-caseari.

Offrendo e purificare cibo

Devoti indù osservare diversi rituali associati con l'assunzione di cibo. Secondo la minoranza infermiere, che offre il pasto su un altare della divinità mentre dicendo preghiere è un gesto essenziale prima di mangiare. Gli aderenti anche cospargere di acqua intorno al loro cibo, una volta che è stato offerto, per purificarlo ulteriormente.

Sito Web Hindu suggerisce due scopi importanti per l'offerta di cibo: facendo il pasto un sacrificio a Dio, in cui il corpo è l'altare, e il merito di abbandono e devozione nell'offerta di cibo alla divinità. Di conseguenza, saranno neutralizzate influenze negative tamasic e rajasica nel cibo.

Festa e digiuno

Gli indù riconoscono un numero di vacanze in cui è opportuno celebrare con il cibo, compresi, secondo FaithAndFood.com, compleanni e anniversari di matrimoni e morti, come pure più di 18 principali festività nel corso di un anno.

Il digiuno può verificarsi in qualsiasi momento; alcuni indù osservare un periodo di digiuno per scopi spirituali al fine di purificare il corpo e la mente e, quindi, rimanere in "prossimità" di Dio, secondo la minoranza infermiera. FaithAndFood.com suggerisce che il digiuno in realtà può essere l'astensione totale dal cibo, mangiare una dieta completamente vegetariana o astenendosi da cibi preferiti. Infermiera di minoranza elenca mangia solo frutta durante un digiuno.