Ald-inc.com

Come disidratare il latte per fare il latte in polvere

Come disidratare il latte per fare il latte in polvere

Sebbene una delle prime registrazioni del latte in polvere risalente al XIII secolo Cina, il moderno processo di produzione si è sviluppato nel 1960. Latte in polvere passa attraverso varie fasi di riscaldamento e disidratazione che riduce lentamente acqua del liquido contenuto. Il prodotto finale è una polvere che mantiene per la maggior parte del latte colore, gusto e valore nutritivo. Pieno di grassi latte - o latte intero - è spesso utilizzato per il processo, con circa 26 galloni producendo circa 28 kg di latte in polvere.

Istruzioni

• Versare il latte crudo in una macchina di pastorizzazione, che riscaldare fino a 248 gradi F e tenere a quella temperatura per circa 15 secondi. In seguito, raffreddare il latte rapidamente a 40 gradi F. Questo processo aiuta ad uccidere eventuali batteri e microrganismi che potrebbero essere in agguato nel latte, come salmonella ed Escherichia coli.

• Trasferire il latte in un evaporatore. Questa macchina è composta da tre colonne che sono 4 piedi di diametro e sei piani di altezza. L'evaporatore rimuove circa il 50 per cento dell'acqua, utilizzando un riscaldamento e aspirazione sistema che mantiene il liquido a 135 gradi F.

• Spruzzare il latte condensato in una camera riscaldata a disidratare il liquido concentrato. La macchina dell'essiccatore spray utilizza una serie di ugelli ad alta pressione, per atomizzare il latte in un grande tamburo riscaldato a 392 gradi F. La maggior parte del contenuto d'acqua di mist evapora, lasciando un residuo di polvere che ha circa 6 per cento dell'acqua.

• Distribuire la sostanza in polvere su un "letto fluido"--una serie di letti in piano che soffia aria calda attraverso uno strato di latte in polvere. Questa tecnica di essiccazione secondaria ulteriormente disidrata la polvere, riducendo il contenuto di umidità del latte al 2 per cento.

• Pacchetto e conservare il latte in un contenitore a prova d'umidità. Latte in polvere deve essere protetto da umidità, ossigeno, luce e calore. In caso contrario, la polvere può assorbire l'umidità dall'aria, che può causare incrostazioni, senza distinzione e perdita di qualità. Per questo motivo, trattati con cera cartone, alluminio plastica o contenitori rivestiti di plastica vengono utilizzati per allungare la vita di scaffale del latte.

Consigli & Avvertenze

  • Perché il latte in polvere richiede macchinari speciali, il processo viene eseguito in genere da grandi impianti lattiero-caseari.